CARA SIGNORA Sandro Giacobbe

CARA SIGNORA (1997)

Lista de Canciones

1. CARA SIGNORA

Questa canzone la voglio cantare per te

cara signora sorprendi ogni giorno anche me

quante emozioni, paure ed ilusioni

ti dai e mi vuoi

mi fai sognare, soffrire o volare se vuoi

Qual è il mistero per stare per sempre con te

dici di amarmi ma puoi ti nascondi, perchè

sono contento perché esiste il mondo

perché senza te non ci sarebbe più niente da fare

Per me

e tutti quegli che si trovano nei guai

sanno che tu non le abbandonerai

Chissà se il vento cambierà

se un bimbo nascerà

senza più chiedersi perché

Come sei brava a fare le carte da te

cara signora

ma vuoi imbroggiare anche me

Conosco il trucco

mi guardo allo specchio e dietro che c’è

giorno per giorno

ma voglio scoprirlo da me

con tutti quegli che si trovano nei guai

sanno che tu non le abbandonerai

Chissà se il vento cambierà

se un bimbo nascerà

senza più chiedersi perché

Per me

e tutti quegli che si trovano nei guai

sanno che tu non le abbandonerai

Per me

e tutti quegli che si amano di più

hanno nel cuore quello che vuoi tu

Per me

e tutti quegli che si trovano nei guai

sanno che tu non le abbandonerai

Per me

e tutti quegli che si amano di più

hanno nel cuore quello che vuoi tu

Per me…

2. PORTAMI A BALLARE

Passa una stagione
passa il tempo
passa anche l’amore
quel che avevi dentro
ma non serve fare barricate
…per nascondersi
non puoi cancellare un’abitudine
gli amici, le persone
dove abiti
la dolce nostalgia di un bacio
poi dato in fretta e via

non si puo’ versare il pianto
su una fotografia
forse a una bugia
… ma non e’ colpa mia…

portami a ballare
fammi divertire
senza far domande
versami da bere
e questa notte amore
notte senza fine
la voglio ricordata
quando staro male

portami a ballare
fammi divertire
dimmi che mi ami
canta una canzone
e poi camminiamo
mano nella mano
voglio far l’amore
questa notte insieme
a te…
io e te…

solista
la felicita’ e’ un gioco
strano quando pensi di
trovarla scappa gia’ di mano
la rincorri la riprendi e sai…
che la riperderai

non mi arrendo alla malinconia
che cresce dentro me
quando te ne vai..
..
e invece ti vorrei

portami a ballare
fammi divertire
senza far domande
versami da bere
questa notte amore
notte senza fine
voglio ricordarla
quando staro’ male

portami a ballare
fammi divertire
dimmi che ami
canta una canzone
e poi camminiamo
mano nella mano
voglio far l’amore
questa notte insieme a te
…io e te…

portami a ballare
fammi divertire
senza far domande
versami da bere
questa notte amore
notte senza fine
voglio ricordarla
stiamo ancora insieme

portami a ballare
fammi divertire
dimmi che ami
canta una canzone
e poi camminiamo
mano nella mano
voglio far l’amore
stiamo ancora insieme

3. NUOVE EMOZIONI

Ho navigato cambiando ogni volta la rota

senza motore

lasciarsi andare dove si va

lasciami entrare stasera

fammi riposare un po’

lascia aperto anche il tuo cuore

non dire no

Ho camminato

su e giù per mille sentieri

e sono trovato all’ombra di una quercia da su

e lì hanno comminciato a capire

il grande vuoto che cos’è

lo sento tutto intorno e qui

che ci tonda a me

ho voglia di te

Ho cercato mille e due mille ocasioni

ho vissuto bene anche senza di te

oggi sento nascere nuove emozioni

ho bisogno solo di stare con te

solo te

Ho evitato di prendere sul serio l’amore

ci sono caduto e non mi so spiegare come è

il vento soffia forte stasera

la rota giusta e verso di te

il grande vuoto che sentivo chissà dov’è

chissà dov’è

Ho cercato mille e due mille ocasioni

ho vissuto bene anche senza di te

oggi sento nascere nuove emozioni

ho bisogno solo di stare con te

solo te

4. VOLARE VIA

Gabbiani bianchi
in libertà
il mare viene
il mare va
il cielo è lì
toccarlo non puoi
e allora vuoi

volare via
in alto
e ancora su
entrare nel silenzio
per ascoltare
l’eco di un respiro
volare via
in alto e ancora su
poi scendere
in picchiata
e ritrovarti
ancora innamorata
volare via in alto
ancora su
e accorgersi
che in fondo
è tra le
braccia tue
che sto volando
volare via in alto
ancora su
e accorgersi
che in fondo
è tra le
braccia tue
che sto volando
volare via in alto
in alto, in alto

gabbiani bianchi
in libertà
il mare viene
il mare va
gabbiani bianchi
in libertà

5. LA CASA DI PERIFERIA

La casa è quella in fondo alla via

l’ambiente quello di periferia

lasci cadere vestito e paure

quanto coraggio per abortire.

Cento lire dentro ad un juke box

che ogni tanto si incantava un po’

l’orologio stava appeso al muro

il tempo non passava mai

e restavi ore ed ore lì

inchioata ai vetri di quel bar

con le tende un po’ sbiadite di tela blu.

Danza nell’aria la malinconia

in quella casa di periferia

lui era entrato nella vita tua

poi senza scuse se ne spcappò via.

Ma qualcosa lui lasciò dentro di te

e non era il sapore del caffè

e che adesso vuoi buttare via

per riparare a una pazzia

ma pazzia non è questa qui?

senti che non puoi restare lì

senti che non puoi sbagliare ancora di più.

La nebbia scende e copre i falò

ecco che arriva il tuo tram, però

ti volti e guardi in fondo alla via

c’era una casa di periferia.

6. LA STANZA DEL SOLE

Seguendo una musica dolce straniera
la stanza del sole drovai
ma uscendo dal corpo
e volando leggera
la mente rivide che amai
la bimba spaurita
dal giusto sorriso
quei giocchi colore dei miei
la donna arrogante
lo sguardo deciso
chi vince pero non saprei

le frasi d’amore
sembravan le stesse
ma il corpo ha un’altra emozione
è come morire di notti stellate o solo in una stazione

e qui
nella stanza del sole
io nascevo morendo tra distese di vuole e rimorsi del cuore
e sì
ho sbagliato cammino
in un solo momento
dando un calcio al destino
e alle leggi del tempo

bambina, guardavi le foglie cadute
ma il grigio si mischia col blu
per te son le prime battaglie perdute
ma devi reagire anche tu
il mondo in cui vivi non lascia sognare
coi sogni dei soldi non fai
e c’è chi l’amore lo deve comprare
tu credi a quello che dai

mentre il suo corpo portò un nuovo giorno
ho pressi perché c’è chi vuole
guardandosi dentro e guardandosi intorno
cercare la stanza del sole

e qui
nella stanza del sole
io nascevo morendo tra distese di vuole e rimorsi del cuore
e sì
ho sbagliato cammino
in un solo momento
dando un calcio al destino
e alle leggi del tempo

e qui
nella stanza del sole
io nascevo morendo tra distese di vuole e rimorsi del cuore
e sì
ho sbagliato cammino
in un solo momento
dando un calcio al destino
e alle leggi del tempo

7. BLU

Io sono uno che in aereo non ci va
conosco tutti i marciapiedi di città
ma il cielo è là
il cielo è sempre là
ma quando lei mi disse
amore vieni quì
la mia valigia
in due minuti si riempì
e scivola
dentro una nuvola
Blu
cosa si fa se manchi tu
ti voglio avere un po’ di più
e non mi fa paura il mondo
Blu
amore sempre
amore blu
sei così piccola anche tu
che come stelle ti confondo
così viaggiando

Nel mio disordine nessuno è entrato mai
tra un letto sfatto
e un’avventura me en andai
arriva lei
e non sai più chi sei

Blu
cosa si fa se manchi tu
ti voglio avere un po’ di più
e non mi fa paura il mondo
Blu
amore sempre
amore blu
sei così piccola anche tu
che come stelle ti confondo
Blu
cosa si fa se manchi tu
ti voglio avere un po’ di più
ti voglio avere un po’ di più…

8. BIMBA

Bimba, quegli occhi tuoi di bimba
Bimba, la pelle tua di bimba Zitta, continua a coccolarmi,
mi viene voglia e so che non dovrei
Piano,
ascolto il tuo respiro
Dolce, cosi’ come il pensiero
Forse, non sono il primo uomo
a diventare matto insieme a te
chissa’ com’e’

Bimba… uh uh uh
se non ti avessi…
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani…
Bimba… chissa’ che cosa inventerei,
ringrazio te, perche’ ci sei…
Bimba, sapore tuo di bimba
Bimba, la tentazione e’ bimba
Senti, non me ne frega niente
ho voglia di sbagliare come te…
chissa’ com’e’…

Bimba… uh uh uh
se non ti avessi
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani
Bimba… chissa’ che cosa
perderei, ringrazio te,
perche’ ci sei…
Bimba… uh uh uh
se non ti avessi
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani
Bimba
Bimba…uh uh uh
se non ti avessi
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani
Bimba
Bimba

9. SETTEMBRE VERRÀ

Settembre verrà
tu sarai così lontana di nuovo
settembre lo sa
accenderà per me un tramonto nel cielo
ricordare quest’estate tra noi
tuoi cappeli cosi lunghi che hai
i tuoi sospiri sulla sabbia
mi vuoi, sì tu mi vuoi

settembre verrà
sulla tua pelle abronzata dal sole
settembre lo sa
un altro uomo ci sara nel tuo cuore

che l’estate dura poco perché
sei lontana più ho voglia di te

amore
adesso non andare via
non fare come la marea
prima sale poi scompare
del mare, del mare
amore
adesso dove sei
io vengo a prenderti se vuoi
ed ogni giorno e sento uguale
non farmi aspettare di più

settembre verrà
ascolterò ancora questa canzone
settembre sarà
sfogliarti
accarezzarti per ore
vita piena di domande che noi
non riusceremmo a conoscere mai

amore
adesso non andare via
non fare come la marea
prima sale poi scompare
del mare, del mare
amore
adesso dove sei
io vengo a prenderti se vuoi
ed ogni giorno e sento uguale
non farmi aspettare di più

settembre verrà
settembre non sa
settembre verrà
tu sarai lontana da me
così lontana
settembre non sa
non ti troverà qui con me
ma dove sei, dove sei
settembre verrà
tu sarai lontana da me
così lontana

10. IO VOGLIO STARE CON TE

Cos’è succeso
all’improvviso non so
io che ho sempre avuto
mille donne, no
mi vedessero gli altri ridotto così
perso dentro ai tuoi occhi così
adesso è tardi per andare via
per lasciarmi alle spalde la mia gelosia
adesso è inutile provarci perché
io non riesco a pensare che a te

aspetterò dietro la porta tua
ti pregherò di non mandarmi via
e morirò sapendo che mi vuoi
e con te nel tuo letto mi vuoi

perché ora io voglio stare con te
ogni giorno, ogni notte con te
come due navi che partono
io voglio stare con te
respirare il respiro di te
svegliarmi abbraciato con te
come due mani che preghano

avrò provato mille volte ormai
faccio il numero e tu
non rispondi mai
sapessi almeno adesso dove sei
sono dentro ai pensieri che fai

aspetterò dietro la porta tua
ti pregherò di non mandarmi via
e morirò sapendo che mi vuoi
nel tuo cuore adesso mi vuoi

perché ora io voglio stare con te
ogni giorno, ogni notte con te
come due navi che partono
io voglio stare con te
respirare il respiro di te
svegliarmi abbraciato con te
come due mani che preghano
io voglio stare con te
dentro i pensieri vorrei
eserci sai
come tu sei dentro ai miei
non mi lasciare perché

ora io voglio stare con te
ogni giorno, ogni notte con te
come due mani si cercano
io voglio stare con te
respirare il respiro di te
svegliarmi abbraciato con te
come due mani che preghano
io voglio stare con te
ora io voglio stare con te
ogni giorno, ogni notte con te
come due navi che partono
io voglio stare con te
respirare il respiro di te
svegliarme abbraciato con te
come due mani che preghano

11. CIRCOSTANZE

Ci sono delle circostanze
che è meggio non vestirsi presto
per dare l’impressione a lei
che hai datto tutto te stesso

Ci sono delle circostanze
che è meggio spegnere la luce
perché a fare certe cose
c’è ancora chi arrossisce

ci sono dei momenti tristi
che è meglio dirsi addio
sbattere la porta in faccia
per ritrovare il proprio Dio

Ci sono delle circostanze
che ti spari se una donna ti lascia
o delle altre in cui la passi liscia
ma ti senti morire dentro
perché sai che non hai fatto centro

ma se un cavalliere di ventura
sono io
vieni in mi incontro tu
amore mio
cancella i limiti della mia vita

E se fossi la tua circostanza per un’ora
mi accenderesti tu
addesso ancora
a volte nevica di primavera

Ci sono delle circostanze
che parle a un’altra del tuo amore
e quella che ti sta davanti ti sembra un confessore

Ci sono delle circostanze
che è meglio dire una bugia
ormai ne ho dette tante
e tu sei quella mia

Ci sono delle circostanze
in cui ti spari se una donna ti lascia
o delle altre in cui la passi liscia
ma ti senti morire dentro
perché sai che non hai fatto centro

ma se un cavaliere di ventura
sono io
vieni in mi incontro tu
amore mio
cancella i limiti della mia vita

12. HO RITROVATO…

Ho camminato cercando di scoprire

dove c’è un posto, dove si può arrivare

qual’è la linea sottile da seguire

qual’è il confine che c’è tra il bene e il male

me lo son chiesto però

io non lo so, io non lo so

la cosa giusta qual’è, se prima di te

non mi importava niente

E adesso cosa mi prende

adesso che, tu sei già troppo importante

ti trovo nei miei pensieri, sempre di più

ma fino a ieri, dove’eri tu

Ho ritrovato tra gli angoli del cuore

un’emozione profonda come il mare

vedo mia madre lì ferma sulle scale

ha un nodo in gola, ma non mi sa fermare

non mi aspettare perchè

non tornerò, indietro no

voglio scoprire da me, la vita cos’è

volare più distante

E adesso cosa mi prende

adesso che, ogni mio dubbio si arrende

ti trovo nei miei pensieri, sempre di più

ma fino a ieri, dove’eri tu

E ancora adesso non so

cosa farò, io non lo so

la cosa giusta qual’è, se prima di te

non mi importava niente

E adesso cosa mi prende

adesso che, tu sei già troppo importante

ti trovo nei miei pensieri, sempre di più

ed io mi sento già fuori

Adesso cosa mi prende

adesso che, ogni mio dubbio si arrende

ti trovo nei miei pensieri, sempre di più

ma fino a ieri, dove’eri tu

Ho ritrovato la voglia di sognare

e questa voglia lo sai, me l’hai ridata… tu.

Lista de Reproducción

Disfruta oyendo una selección de sus canciones

Volver a la Discografía

Sigue descubriendo sus Discos