IL GIARDINO PROIBITO circonstance (1975)

IL GIARDINO PROIBITO / CIRCOSTANZE(1975)

Letras de Canciones

IL GIARDINO PROIBITO

Stasera sono in vena e ti racconto tutto
la tua migliore amica, chi l’avrebbe detto…
In fondo agli occhi suoi brillava un’espressione strana
di chi non si accontenta più di una persona sola.

In quel giardino proibito
cadeva il vestito, si alzava la nostra incoscienza
non dirmi che adesso quel fatto d’amore
incrina la mia trasparenza
io con lei non vado più
io con lei non vado più

Nella mente, negli occhi, nel cuore,
ci sei tu, infinito amore
ci sei tu, ci sei tu, adesso solo tu
scusa tanto se la vita è così
non l’ho inventato io.
Se la voglia ti guarda negli occhi
o ti prende per mano
succede che poi non ti accorgi nemmeno
di essere andato un pò troppo lontano
scusa tanto se la vita è così
non l’ho inventato io.

Però non si è permessa mai
di fare il nome tuo
e pensa un pò…

Per questo quando mi ha abbracciato
non le ho detto no.
In quel giardino proibito
cadeva il vestito, si alzava la nostra incoscienza
ma quella emozione è durata un minuto
di te non potrei fare senza
io con lei non vado più
io con lei non vado più

Nella mente, negli occhi, nel cuore
ci sei tu, infinito amore
ci sei tu, ci sei tu, adesso solo tu
scusa tanto se la vita è così
non l’ho inventata io.
Se lavoglia ti guarda negli occhi
e ti prende per mano
succede che poi non ti accorgi nemmeno
di essere andato un pò troppo lontano
scusa tanto se la vita è così
ci sono cascato anch’io

CIRCOSTANZE

Ci sono delle circostanze
che è meggio non vestirsi presto
per dare l’impressione a lei
che hai datto tutto te stesso

Ci sono delle circostanze
che è meggio spegnere la luce
perché a fare certe cose
c’è ancora chi arrossisce

ci sono dei momenti tristi
che è meglio dirsi addio
sbattere la porta in faccia
per ritrovare il proprio Dio

Ci sono delle circostanze
che ti spari se una donna ti lascia
o delle altre in cui la passi liscia
ma ti senti morire dentro
perché sai che non hai fatto centro

ma se un cavalliere di ventura
sono io
vieni in mi incontro tu
amore mio
cancella i limiti della mia vita

E se fossi la tua circostanza per un’ora
mi accenderesti tu
addesso ancora
a volte nevica di primavera

Ci sono delle circostanze
che parle a un’altra del tuo amore
e quella che ti sta davanti ti sembra un confessore

Ci sono delle circostanze
che è meglio dire una bugia
ormai ne ho dette tante
e tu sei quella mia

Ci sono delle circostanze
in cui ti spari se una donna ti lascia
o delle altre in cui la passi liscia
ma ti senti morire dentro
perché sai che non hai fatto centro

ma se un cavaliere di ventura
sono io
vieni in mi incontro tu
amore mio
cancella i limiti della mia vita

Lista de Reproducción

Disfruta oyendo una selección de sus canciones

Volver a la Discografía

Sigue descubriendo sus Discos

error: Este contenido está protegido