RITRATTO DI SANDRO GIACOBBE Sandro Giacobbe

RITRATTO DI SANDRO GIACOBBE (Volumen 2) (1979)

Lista de Canciones

1. L’AMORE È UNA GRAN COSA

Io con te
sai che farei
cose che…
ti metterei davanti ad uno specchio e poi
baciandoti ti guarderei

tu diresti con inocenza
c’è troppa luce in questa stanza
insieme a te
l’amore è una gran cosa
e poi non parleremmo
non parleremmo più

tu… tu puoi……tu puoi fare tutto quel che vuoi
ma dillo e morirei
l’amore è una gran cosa insieme a te
tu invece muori per un altro come me
ma perché
avere due avventure quando sai che voglio bene a te

tu puoi fare tutto quel che vuoi
ma è solo fantasia
e poi chissà
chissà che cosa pensi tu
pensi a quando eri bambina
l’erba giocava con te
ora il tuo prato è buio
tu..tu puoi…

ma se non fermi i tuoi passi nel mio cuore
amor mio
potresti perder tutto
e poi di un giorno tu ti perderai
ma tu puoi fare quel che vuoi
che bella come sei
l’amore è una gran cosa insieme a te

2. FAMMI AMARE

Sei venuta d’improvviso qui
davanti alla mia scuola
mi hai cercato per spiegarmi che
vuoi esser lasciata sola
è gia un po’ che ci pensavi su
adesso sei decisa
ho già un tratto in mezzo ai quei ragazzi vedi il mio sorriso

dammi i libri li porto io
facciamo due passi a piedi
puoi mi hai chiesto se ho una donna
nessuna
ma non ci credi
senza fare l’amore pensa
sei già gelosa
per gli atteggiamenti che ti dai
è peggio che una offesa

e lasciare passare l’ora
oramai sono stanco
a vedere il tuo corpo si muore
ed io sto morendo

una rosa diventa più rosa bagnata con pianto
fammi amare

il tuo sguardo si fa penseroso
chi vince la tua natura
hai difesso il tuo corpo coi denti
ma adesso si fa più dura
tante volte la mente si oppone
ma il sangue cammina
hai paura soltanto di te
non vuoi perdere la stima

ripensiamo già ancora un po’
mi hai detto
ma sei convinta
che stanotte domani ma presto comunque me la dai vinta
e siccome ci vuole tempismo
io cambio argumento
ma ora mai con la mia fantasia
io volo col vento

e lasciare passare l’ora
oramai sono stanco
a vedere il tuo corpo si muore
ed io sto morendo

una rosa diventa più rosa bagnata con pianto
fammi amare

e lasciare passare l’ora
oramai sono stanco
a vedere il tuo corpo si muore
ed io sto morendo

una rosa diventa più rosa bagnata con pianto
fammi amare

e lasciare passare l’ora
oramai sono stanco
fammi amare
fammi amare, amare, amare
a vedere il tuo corpo si muore
ed io sto morendo
fammi amare
fammi amare, amare, amare
fammi amare

3. EPPURE L’IMMAGINAZIONE

Non c’è mai capitato di sentirti come chiuso in prisione
ed odiare la tua faccia nello specchio senza alcuna ragione

e uscire nella notte da solo
sperando di trovare qualcosa nel buio
eppure l’immaginazione

non ti è mai capitato di svegliarti con la voglia di amare
e non aver vicino a te nessuno per poterti sfogare
di prendere il telefono in mano
cercando di raggiungere un sogno lontano
eppure l’immaginazione

mi porta lei
dovunque sia
anche se fosse a casa sua
vorrei odiarla sempre ma

ritorna lei
che come un fiume piena
mi porta via
pian piano mi trascina
ed io ci casco sempre più

Non ti è mai capitato tutto ad un tratto di vederla tornare
la tieni tra le braccia e sei divisso tra l’orgoglio e l’amore
ma mentre tu la senti tremare
capisci che c’è solo una cosa da fare
non serve l’immaginazione

ritorna lei
addesso è qui
ad i occhi miei risponde sì
e s’addormenta su di me

ritorna lei
che come un fiume piena
mi porta via
pian piano mi trascina
ed io ci casco sempre più

ritorna lei
addesso è qui
ad i occhi miei risponde sì
e s’addormenta su di me

4. SE…

Se……. potessi anch’io
Volare in alto
Volare verso il cielo mio
So che questa sera
Non verrei da te
Se….. trovassi qui
Non chiede sempre dicendo non per darti un si
So che questa sera
Non verrei da te
Se… fossi
Se… se l’acqua
Se il fuoco
Se il mondo
Se tu
Mi manchi ogni giorno di più
Vorrei non averti incontrata
Perchè se io non ti amasi se….
Se… trovassi un po
Di quel coraggio che conosco
E che no, non so questa sera
Non verrei da te
Se… fossi
Se… se l’acqua
Se il fuoco
Se il mondo
Se tu
Mi manchi ogni giorno di più
Vorrei non averti incontrata
Perchè se io non ti amasi se…….
Se… potessi anch’io volare in alto
Se potessi se….

5. GLI OCCHI DI TUA MADRE

Piove da qualche minuto,
ti guardo e mi sento sfinito,
mentre non riesco a spiegarti
che cosa mi è capitato.
Era una sera normale,
t’ero venuto a cercare,
non c’eri, però con tua madre
mi misi a parlare.
E quando l’ho avuta di fronte,
che scherzo m’han fatto gli occhi miei,
credevo che fossi tu
ed era lei.
Poi mi sembrò naturale guardarla così,
come guardo te.
Perché sei uscita.
Perché.
M’hanno fatto innamorare
gli occhi verdi di tua madre,
il sorriso di un tramonto
dove ci si può specchiare.
I tuoi passi all’improvviso
e un tuffo al cuore immenso.
Se ci penso…
Se ci penso…
La pioggia continua a cadere
e tu continui a non parlare.
Hai l’aria di un cigno che muore,
la vittima la sai fare.
Di certo non è quel sospiro
che può cancellare quel che sei.
Tu rimani tu,
e lei è lei.
Non è colpa mia
se mi piace ogni cosa
che rassomiglia a te.
Adesso hai capito perché.
M’hanno fatto innamorare
gli occhi verdi di tua madre,
il sorriso di un tramonto
dove ci si può specchiare.
I tuoi passi all’improvviso
e un tuffo al cuore immenso.
M’hanno fatto innamorare
gli occhi verdi di tua madre,
il sorriso di un tramonto
dove ci si può specchiare.
I tuoi passi all’improvviso
e un tuffo al cuore immenso.
Se ci penso…

6. IL MIO CIELO LA MIA ANIMA

Io per te faccio cose
che nessuno le fa.
E se tu vuoi dormire
io mi sposto più in là.
 
Far l’amore o tacere,
differenza non c’è,
se ti stai innamorando
un pochino di me.
 
Poi,
è mattino e tu mi vuoi.
Quanto spazio intorno a noi,
il mio cielo, la mia anima.
Poi,
non fermarti, morirei.
Dolce angelo, chi sei,
il mio cielo, la mia anima.
 
E la vita racconta
che due amanti cosi,
o si vestono e vanno
o si dicono «si».
Ma per te faccio cose
che nessuno le fa.
 
Poi,
è mattino e tu mi vuoi.
Quanto spazio intorno a noi,
il mio cielo, la mia anima.
Poi,
non fermarti, morirei.
Dolce angelo, chi sei,
il mio cielo, la mia anima.
 
Poi,
è mattino e tu mi vuoi.
Quanto spazio intorno a noi,
il mio cielo, la mia anima.

7. METTO ALL’ASTA

Metto all’asta il nostro amore
il tuo rimmel, le tue ciglia
la mia noia, il mio dolore
un tuo abraccio che mi sceglia
svendo facili promesse
pentimenti a buon mercato
le tue labbra calde e rose
la certezza che ho sbagliato
le lenzuola profumate dal calore della pelle
i tramonti dell’estate
l’inventario delle stelle
e per me voglio tenere
solo un po’ d’indiferenza
solo questo, io non voglio di più

Metto all’asta il nostro amore
con il tempo che ho sprecato
solo un pazzo, un impostore
potrà dirmmi che è un peccato
svendo sogni e poesia
il mio segno zodiacale
la tua foto a casa mia
la tua acqua minerale
le mie lacrime, il mio cielo
il dispresso del tuo mondo
la paura di stare solo
il tuo pozzo senza fondo
e per me voglio tenere
solo un po’ d’indiferenza
solo questo, io non voglio di più

Metto all’asta il nostro amore
le tue idee sul matrimonio
quelle nostre litigate da finire al manicomio
la tua smania di piacere
tutti giorni ha un altro uomo
per scoprire un’altra volta
che io sono quel che sono

Metto all’asta ill nostro amore
senza altro un’ocassione
se qualcuno vuol comprare
costa poco la ragione

8. BIMBA

Bimba, quegli occhi tuoi di bimba
Bimba, la pelle tua di bimba Zitta, continua a coccolarmi,
mi viene voglia e so che non dovrei
Piano,
ascolto il tuo respiro
Dolce, cosi’ come il pensiero
Forse, non sono il primo uomo
a diventare matto insieme a te
chissa’ com’e’

Bimba… uh uh uh
se non ti avessi…
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani…
Bimba… chissa’ che cosa inventerei,
ringrazio te, perche’ ci sei…
Bimba, sapore tuo di bimba
Bimba, la tentazione e’ bimba
Senti, non me ne frega niente
ho voglia di sbagliare come te…
chissa’ com’e’…

Bimba… uh uh uh
se non ti avessi
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani
Bimba… chissa’ che cosa
perderei, ringrazio te,
perche’ ci sei…
Bimba… uh uh uh
se non ti avessi
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani
Bimba
Bimba…uh uh uh
se non ti avessi
Bimba… uh uh uh
tra le mie mani
Bimba
Bimba

9. IL TEMPO DELL’AMORE

Ed il tuo sorriso sa
che il tempo dell’amore
le foglie metterà
ed tra le foglie un fiore
ed dal quel fiore poi
rinasceremo noi
ed anche il sole avrà
più vita e più calore
nel tempo dell’amore
Ti scoprirai già donna
senza pagare niente
e non farai la somma
di sguagli di esperienze
il cielo sarà buono
il cielo come un’uomo
che non ti ruberà
nel corpo nel dolore
nel tempo dell’amore
nel tempo dell’amore
nel tempo dell’amore

10. VOLARE VIA

Gabbiani bianchi
in libertà
il mare viene
il mare va
il cielo è lì
toccarlo non puoi
e allora vuoi

volare via
in alto
e ancora su
entrare nel silenzio
per ascoltare
l’eco di un respiro
volare via
in alto e ancora su
poi scendere
in picchiata
e ritrovarti
ancora innamorata
volare via in alto
ancora su
e accorgersi
che in fondo
è tra le
braccia tue
che sto volando
volare via in alto
ancora su
e accorgersi
che in fondo
è tra le
braccia tue
che sto volando
volare via in alto
in alto, in alto

gabbiani bianchi
in libertà
il mare viene
il mare va
gabbiani bianchi
in libertà

Lista de Reproducción

Disfruta oyendo una selección de sus canciones

Volver a la Discografía

Sigue descubriendo sus Discos