SANDRO GIACOBBE

SANDRO GIACOBBE (1983)

Lista de Canciones

1. ACQUA DI MARE

Acqua di mare
che il vento oltre gli scogli fa volare
ti bacio e le tue labbra san di sale
ma il sole di febbraio non fa male… lo sai
Acqua di mare
che fa venire voglia di nuotare
con cento barche in porto a roposare
e i pescatori giù al caffè qui soli io e te
Noi
prigionieri di noi pregionieri d’amore noi
parliamo fitto fitto e non mi basta mai
sapere tutto su di te
noi
una giornata così via dal solito giro noi
a respirarci in faccia un po’ di eternità
quante promesse senza età
Acqua di mare
che col suo ritmo invita a camminare
e che ci mette in testa cose strane
se questa voglia che ho di te
se adesso se anche a te
Noi
prigionieri di noi pregionieri d’amore noi
restiamo zitti zitti e non mi stanco mai
di averti stretta adosso a me
noi
una giornata così via dal solito giro noi
a respirarci in faccia un po’ di eternità
è questa la felicità
noi..

2. PRIMAVERA

Il mondo gira sempre intorno a se
mischiando insieme il bene e il male che c’è
fiori nascosti tra le rocce noi
non ci arrendiamo mai.
E come un seme nella terra noi
con quella forza che fermare non puoi
sotto la neve siam cresciuti un po’
per sopravvivere e poi…
A primavera poi
due fili d’erba siamo noi
nel grande prato che
un nuovo sole scalderà.
A primavera poi
da bere il cielo ci darà
e il vento soffierà
sul nostro amore…
Si può sbagliare qualche volta ma
io cercherò di non deluderti mai
non devi credermi se ti dirò
che non ti merito.
Incatenati a questa vita noi
dove col soldo ottieni quello che vuoi
io non ho smesso di cercarti mai
piccola anima…
A primavera poi
due fili d’erba siamo noi
nel grande prato che
un nuovo sole scalderà.
A primavera poi
da bere il cielo ci darà
e il vento soffierà
sul nostro amore.
A primavera poi
due fili d’erba siamo noi
nel grande prato che
un nuovo sole scalderà.
A primavera poi
da bere il cielo ci darà
e il vento soffierà
sul nostro amore.
Primavera
siamo noi
primavera
figli tuoi…

3. UNA MATTINA

E ti svegli una mattina
e ti basta un filo d’erba
per pensare a una foresta
Cose grandi come il mare
e montagne da scalare
nella testa.
Esci fuori dalla casa
passi per la stessa strada
e ti sembra di sognare…
scopri per la prima volta
quel bazar e da una porta
vedi il mare…
Se ti svegli una mattina
e ti senti il cuore in gola
e una gran voglia di gridare
di abbracciare la città
vuole dire che l’amore
non è più rinchiuso a chiave
nel tuo cuore
Se saluti con la mano
o se parli ad un indiano
anche se non ti capisce
anche se non sa chi sei
vuole dire che l’amore
ti ha prestato
il suo colore
Se ti svegli una mattina
con un vecchio ritornello che ti ronza nel cervello
e se resti ore e ore
a parlare con un vecchio
per capire
Anche se non muovi un dito
non ti serve più un amico
non ti pesa stare solo
come un falco predatore
quasi senza far rumore
prendi il volo…
Se ti svegli una mattina
e ti senti il cuore in gola
e una gran voglia di gridare
di abbracciare la città
vuole dire che l’amore
non è più rinchiuso a chiave
nel tuo cuore
Se saluti con la mano
o se parli ad un indiano
anche se non ti capisce
anche se non sa chi sei
vuole dire che l’amore
ti ha prestato il suo colore
Se ti svegli una mattina
con un vecchio ritornello
che ti ronza nel cervello
Se ti svegli una mattina
e non fai che sospirare
È… l’amore
È… l’amore
È… l’amore

4. SEI UNA DONNA

E all’improvviso
il fuoco si è acceso
tu sei una donna ormai
Da come mi parli
da come mi guardi
tu sei una donna ormai
E non ti basta sai
sognare chel che vuoi
E adesso mio Dio
chi sogna son’io
tu sei una donna ormai
Sei come un aliante
vicina e distante
tu sei una donna ormai
E solo ieri sai
non l’avevi detto mai
Sicura e invadente
mi prendi la mente
tu sei una donna ormai
Poi ti spogli piano
voliamo lontano
tu sei una donna ormai
Oggi pensi già a domami
questa lancia spezzerai
sei cresciuta troppo in fretta sai
con la gonna così stretta
ed il seno un po’ all’insù
improvisamente sei già donna tu

5. WEEKEND 

Quasi le sei
tra pochi minuti da casa uscirò
non passa mai
il tempo quest’oggi però
è venerdì
e vieni stasera in montagna con me
la prima volta
due giorni da vivere lì io e te
e la bugia
per convincere i tuoi
di un’amica che parte con noi
ma adesso che sei qui
va bene così
E sulla tua pelle bianca come neve
sto dimenticando tutte le mie pene
senza più complessi e senza più paure
stiamo facendo tante volte l’amore
dormendo poche ore…
Ma d’improvviso
domenica sera di colpo è già qua
sull’autostrada
la gente che torna in città
le luci accese
in casa ti stanno aspettando da un po’
pensi alle scuse
a dentro al portone un bacio ti do
poi nel mio letto
felice e distrutto
chissà se mi pensi anche tu
spengo la luce
ma non dormo più
spengo la luce
ma non dormo più.

6. SERA NEL BOSCO 

Sera nel bosco
odore di muschio
passi impacciati
tra i rami spezzati
e tu che hai paura del buio
la mano mi stringi di più
ma per fortuna ci guarda la luna.
Sera nel bosco
profondo e nascosto
dove anche il cuore
fa tanto rumore
scendiamo per questo sentiero
mi sembra che arrivi di la
un canto lontano coraggio ci siamo.
Zingari attorno a un falò
stanno ballando da un po’
sembra una festa inventata
apporta per noi
Zingari attorno a un falò
stanno suonando da un po’
sarà quest’aria incantata
ma t’amo di più
Sera nel bosco
nel pieno d’agosto
via dalla gente
noiosa e invadente
e noi come foglie nel vento
viaggiamo nel tempo che fu
possiamo volare, possiamo sognare…
Zingari attorno a un falò
stanno ballando da un po’
sembra una festa inventata
apporta per noi
Zingari attorno a un falò
stanno suonando da un po’
sarà quest’aria incantata
ma t’amo di più, di più
Zingari attorno a un falò
stanno suonando da un po’
sarà quest’aria incantata
o forse sei tu, chissà!…
Non li vedo più.

7. NON C’È UN ALTRO UOMO 

Non c’è un altro uomo al mondo
che potrà girarti intorno
nessu altro che dovrà
poterti dire ti voglio per me
Non c’è un altro uomo al mondo
che capisca così a fondo
i tuoi sogni, le tue idee
ci sono io, un altro non c’è
Se noi siamo sempre insieme
è perchè si sta bene io e te
si può anche litigare
ma dubbi non ce n’è
Curerò le tue ferite
che la vita di oggi ci dà
e se anch’io potrò sbagliare
saprai perdonare
perchè al tuo fianco sarò
Non c’è un altro uomo al mondo
se non questo vagabondo
che ogni giorno saprà
trovare il modo per amarti di più
Se noi siamo sempre insieme
è perchè si sta bene io e te
si può anche litigare
ma dubbi non ce n’è
Curerò le tue ferite
che la vita di oggi ci dà
e se anch’io potrò sbagliare
saprai perdonare
perchè al tuo fianco sarò!

8. SARÀ LA NOSTALGIA

Il vento della baia passa sulla nostra casa
la burrasca già  sconquiglia il mare ma
sto naufragando anch’io
non so dimenticare chi non ama più
Le regole del gioco tu le hai rispettate poco
e di notte io non mi addormento e sto
come un bambino qui
a immaginarmi ancora quando c’eri tu
Sarà  la nostalgia
Sarà che l’estate vola via
Sarà  ma sono qua
un uomo che vive per metà
Sarà  la nostalgia
Sarà  che ti penso ancora mia
sarà  quel che sarà , ma tu che ne sai di che sarà 
Per me saranno giorni consumati nei ricordi
tra una barca vuota e una fotografia
se ti dicessi che oggi non ti amo più
sarebbe una bugia
Le nostre passegiate l’ombra delle tue risate
le emozioni che nascevano con te, mi mancheranno
e tu sei come un nodo in gola che non scende già
Sarà  la nostalgia
Sarà  che l’estate vola via
Sarà  ma sono qua
un uomo che vive per metà
Sarà  la nostalgia
Sarà  che ti penso ancora mia
sarà  quel che sarà , ma tu che ne sai di che sarà 
Sarà  la nostalgia
Sarà  che l’estate vola via
Sarà  ma sono qua
un uomo che vive per metà
Sarà  la nostalgia
Sarà  che ti penso ancora mia
sarà  quel che sarà , ma tu che ne sai di che sarà

9. LA MACCHINA DEL TEMPO

Con la macchina del tempo
quanti anni indietro tornerei
agli albori del pianeta
tra foreste e fiumi me ne andrei
nelle caverne io ci vivrei
coi dinosauri combatterei
e stanco la notte
tra le tue bracci dormirei
E avere te
soltanto te per compagnia
per sentirti mia
scoprire noi
insieme noi cos’è l’amore
da un batticuore e poi
restare lì
per conoscerci ancora
per amarci di più
Con la macchina del tempo
nel futuro in un momento andrei
oltre Andromeda, oltre Vega
la mia nave astrale lancerei
con mostri alieni nuovi mi perderei
e dopo nel buio
fra le mie mani io vorrei
Avere te
soltanto te per compagnia
per sentirti mia
scoprire noi
insieme noi cos’è l’amore
da un batticuore e poi
restare lì
per conoscerci ancora di più
Avere te
soltanto te per compagnia
per sentirti mia
scoprire noi
insieme noi cos’è l’amore
da un batticuore e poi
restare lì
per conoscerci ancora di più!
Avere te…

Lista de Reproducción

Disfruta oyendo una selección de sus canciones

Volver a la Discografía

Sigue descubriendo sus Discos